Ritratto di papa Clemente XIV

Ritratto di papa Clemente XIV

Ritratto di Clemente XIV: Un Capolavoro di Giovanni Domenico Porta

Clemente XIV, apparteneva all’ordine dei frati minori conventuali di San Francesco, da cui probabilmente proviene la commissione del ritratto, databile ai primi anni del suo pontificato.

Raffigurato in leggero tre quarti su sfondo neutro con gesto benedicente, come stabilito dall’iconografia canonica voluta da Giovanni Domenico Porta, ritrattista ufficiale anche dei papi Clemente XIII e Pio VI. Porta era un raffinatissimo ritrattista e sensibile interprete di tematiche religiose.

Il dipinto mostra una notevole attenzione alle variazioni chiaroscurali. La resa dei dettagli materici delle vesti e dei panneggi, con merletti e dorature realizzati con maestria, contrasta con la finezza del ritratto. Questi elementi lo distinguono dai molti ritrattisti che operavano copiando da un unico modello destinato ad abbellire gli ambienti ecclesiastici e gli edifici pubblici dello Stato Pontificio.

Opera proveniente dal Convento di San Francesco di proprietà del Fondo Edifici di culto- Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione – Direzione Centrale degli Affari dei Culti e per l’Amministrazione del Fondo edifici di Culto