San Giovanni Battista e il Fonte Battesimale di Acquapendente

San Giovanni Battista e il Fonte Battesimale di Acquapendente

Lunedì 24 giugno si celebria San Giovanni Battista, una delle figure più importanti del cristianesimo. Giovanni Battista, noto per aver battezzato Gesù nel fiume Giordano, è venerato come il precursore di Cristo. La sua vita e la sua missione sono state fondamentali nella preparazione del popolo per l’arrivo del Messia. San Giovanni Battista è simbolo di penitenza, di conversione e del battesimo, il sacramento che introduce i fedeli nella vita cristiana.

Nella Cattedrale di Acquapendente, sotto l’arco trionfale al centro delle due scalinate, è situato un pregevole fonte battesimale in travertino. Questo fonte proviene dalla chiesa di Santa Vittoria e risale alla metà del XIV secolo, come testimonia una visita pastorale del 1656. La sua forma ottagonale a tronco di piramide rovesciata, poggia su una colonna scanalata a solchi ondulati, conferendo all’opera una maestosa imponenza.

La decorazione del fonte battesimale è particolarmente significativa: una fascia principale corre lungo tutto l’orlo, divisa in quindici comparti con bassorilievi raffiguranti il Battesimo di Cristo, i Dodici Apostoli, San Mattia e Santa Vittoria. Le facce trapezoidali del fonte sono decorate con motivi fitomorfi, che aggiungono una dimensione di vita e crescita spirituale all’opera.

Questo collegamento tra San Giovanni Battista e il fonte battesimale di Acquapendente sottolinea l’importanza del sacramento del battesimo nella tradizione cristiana e l’eredità spirituale che continua a vivere attraverso questi simboli.

Venite a scoprire la bellezza e la storia di questa straordinaria opera nella Cattedrale di Acquapendente e immergetevi nella ricchezza della Cattedrale.