Santa Caterina condannata a morte dall’imperatore

Santa Caterina condannata a morte dall’imperatore

Santa Caterina d’Alessandria davanti all’Imperatore

Questa scena rappresenta un momento drammatico nella vita di Santa Caterina d’Alessandria, ritratta in un contesto di tribunale. La santa indossa una veste bianca che simboleggia la sua purezza, ha le mani legate e un’espressione serena, simbolo della sua fede e coraggio.

Davanti a lei, seduto su un trono e rivestito di un mantello porpora, c’è l’imperatore, che la osserva con un’espressione seria e valutativa. Accanto all’imperatore, un soldato con un elmo e uno scudo sembra pronto a intervenire, rappresentando la forza dell’autorità imperiale.

Gli altri soldati armati osservano la scena, aggiungendo tensione all’ambientazione. La scena è immersa in un’atmosfera cupa e austera, riflettendo la gravità del momento.

Questa rappresentazione cattura l’intensità e la drammaticità della storia di Santa Caterina, evidenziando il suo confronto con l’autorità imperiale e la sua incrollabile fede.

Opera proveniente dal Convento di San Francesco di Acquapendente di proprietà del Fondo Edifici di culto- Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione – Direzione Centrale degli Affari dei Culti e per l’Amministrazione del Fondo edifici di Culto