Transito della Vergine

Nasini

Transito della Vergine

Ambito locale, Transito della Vergine, XVII secolo (seconda metà), olio su tela, 83 × 70 cm.  Provenienza: Convento di San Francesco

La Dormitio Virginis è un episodio del Transito della Vergine di cui parla lo storico e agiografo gallo-romano San Gregorio di Tours. Più propriamente è l’ultimo atto della vita terrena della madre di Cristo in cui ella si spegne sul letto di morte, assistita e pianta dagli apostoli, miracolosamente convenuti, prima di ascendere in cielo.  

è stato eseguito da un modesto pittore locale nella seconda metà del XVII secolo. Scarse sono le informazioni deducibili dagli archivi se si considera che la tela figura per la prima volta negli ambienti del convento solo nella schedatura dalla Soprintendenza del 1993.

RESTAURO

Dopo un accurato restauro eseguito da Mariano Marziali, qualche anno dopo (2010) entra a far parte stabilmente delle collezioni del museo.

Andrea Alessi

Da “I dipinti del Museo della città di Acquapendente”, a cura di Andrea Alessi e Luisa Caporossi, Antiquares 2021.

Opera proveniente dal Convento di San Francesco di Acquapendente di proprietà del Fondo Edifici di culto- Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione – Direzione Centrale degli Affari dei Culti e per l’Amministrazione del Fondo edifici di Culto